giovedì 16 maggio 2013

Prima volta nella vita,Una volta nella Vita



Bene, sono tornata da 4 giorni di convention in Puglia,4 giorni che sono sembrati 4 mesi..
Giornate eterne fatte di 20 ore di lavoro,la forza di lavorare viene dalle colleghe quando sono splendide (e lo erano) e dal fatto che quando sei marchiata a fuoco dal Sense of Duty sarai sempre una 'sfigata' senza riserve, che trotta come un mulo per fare bene il suo lavoro.
Faccio la Tour Leader, il che vuol dir tutto e niente, di base ti prendi cura di tutti in tutti i modi e passi ore ed ore della tua vita stando a stretto contatto con gente sconosciuta, che non necessariamente volevi conoscere.
E' complicato da spiegare.
I sentimenti delle tour leader ( o di chi lavora nel turismo e si occupa sul campo di assistenza perpetua) sono contrastanti e non gestibili..vabbè anche l'essere donna non aiuta certo la linearità dei pensieri, lo so.
Insomma : apre la mente e ti permette di stare a contatto con la gente, cosa stupenda di per sè, però è come vivere su un palco, puoi improvvisare, sapere la parte a memoria, farlo da 30 anni, ma non sarà mai uguale e soprattutto non puoi scendere, non ti puoi nascondere dietro il sipario quando penserai ''Bastaaaaaa! Vi odio tutti,bruciate! Ho sonno e fame! e in questo momento vorrei fare la mantenuta.'' e il fatto è che spesso lo penserai. E' così. Ah poi è stupendo perchè ti permette di vedere posti meravigliosi, pezzi di mondo che segnerai sulla tua agenda per poterci tornare, goderteli davvero,magari con qualcuno con cui hai scelto di passare il tempo.
Ecco,penso sia principalmente questo il punto a cui si arriva quando si fa questo lavoro, il TEMPO.
Il tempo lo regali tutto mentre sei in viaggio.
E quello il tarlo che ti sussurra mentre sei lì, ti dice che vorresti vedere di più la tua amica che non vedi mai, che vorresti passare più tempo con la tua famiglia, con l'uomo che ami, con il tuo cagnolino..ti suggerisce che, in fondo, anche se pensavi di odiare la vita organizzata, ti piacerebbe provare la sensazione di poter organizzare, di sapere davvero che lavoro farai e come e con chi,ogni giorno.
Il tempo non torna indietro.

Poi sarà davvero che l'essere umano tende sempre a voler quello che non ha.


'Nulla mai nell’universo va perduto. Le cose perse in Terra, dove

vanno a finire? Sulla Luna.
Non pur di regni o di ricchezze parlo,
in che la ruota instabile lavora;
ma di quel ch’in poter di tor, di darlo
non ha Fortuna, intender voglio ancora.
Molta fama è là su, che, come tarlo,
il tempo al lungo andar qua giù divora:
là su infiniti prieghi e voti stanno
che da noi peccatori a Dio si fanno.
Le lacrime e i sospiri degli amanti,
l’inutil tempo che si perde a giuoco,
e l’ozio lungo d’uomini ignoranti,
vani disegni che non han mai loco,
i vani desidèr sono tanti,
che la più parte ingombran di quel loco:
ciò che in somma qua giù perdesti mai,
là su salendo ritrovar potrai.
sol la pazzia non v’è poca né assai;
che sta qua giù, né se ne parte mai.'
  
E non parlo soltanto di regno o di ricchezze, su
cui opera la ruota mobile (della Fortuna), ma voglio dire anche tutte quelle cose che la Fortuna
non ha il potere di togliere o di dare. Lassù si trova molta di quella fama che quaggiù il 
tempo, come un tarlo, a lungo andare divora; lassù si trovano infinite preghiere e infiniti voti che
da parte di noi peccatori si fanno a Dio.
Le lacrime e i sospiri degli amanti, 
il tempo perso inutilmente al gioco, e il lungo ozio di uomini ignoranti, inutili progetti che non vanno mai ad
effetto; i desideri privi di fondamento sono tanti, che la maggior parte riempiono quel luogo: 
insomma tutto ciò che puoi aver perduto quassù, salendo lassù lo potrai ritrovare. 
L’unica cosa che non vi si trova è la pazzia perché sta tutta quaggiù (sulla Terra) e non se ne va mai via.

Astolfo sulla Luna,Orlando Furioso - Ludovico Ariosto


Comunque, avevo iniziato a scrivere pensando di parlare del posto in cui sono stata a lavorare e invece mi sono persa..
Ne parlerò perchè non si puo' tacere. 
Un posto da una volta nella vita, Almeno Una.


'Iniziamo ad  incamminarci  che l'ora è tarda, quasi come la gente che ci circonda.'' C.V.







Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbero piacerti (forse)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...