venerdì 21 giugno 2013

Essere piccoli

Da bambina ero odiosa.
Peggio di adesso, di certo.
Il che è tutto dire.
La cosa che mi rendeva particolarmente insopportabile era il mio smisurato egocentrismo condito da una totale incapacita ad accettare di NON avere quello che volevo.
Avevo il 90% delle probabilità di diventare una ragazzina e poi una donna viziata ed attaccata ai soldi.
Poi non so cosa sia successo.
Oddio, non che volessi crescere così . . .
Ad una fiera ho frignato a 98 decibel, pestando i piedi e buttandomi per terra facendomi trascinare per metri perchè volevo tantissimo l'orsetto della duracel che saltava la corda.
L'ho ottenuto per esasperazione.
A 3 anni se mia madre cercava di comprarmi un vestitino, io mi mettevo davanti allo specchio del negozio e facevo la ruota.
Se il vestito non faceva una ruota dignitosa che neanche un pavone io non lo volevo.
Sono solo esempi, sicuramente ce ne saranno molti altri.
Detto questo mi chiedo : che fine ha fatto quella bambina?
Non che fosse da salvaguardare, ma possibile che non sia rimasto un bricciolo di Ego con peso specifico significativo?  Un po' di quel motore da ''Io valgo,, ? Quel VOGLIO perchè lo MERITO?

Credo che scaverò per ricercare un po' di quella nanetta capricciosa, che permetteva agli altri di viziarla senza sentirsi in colpa, che non si accontetava  e si amava un po' di più.
Giusto un pochino.
Giusto per fare ancora la ruota con la mia gonna a scacchi, se mi va.




- Tutti si sposano e fanno figli . . . io se vado avanti così non mi sposerò mai e chissà tra quanto   
  diventerò padre . . .
- Guarda che ci vuole poco. . . un figlio lo fai in 15 minuti . .Tu anche in 5.
   G&C






Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbero piacerti (forse)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...