martedì 9 luglio 2013

Destinazioni

Nella vita spesso non puoi scegliere.
Le cose capitano, fine, puoi giusto cercare di viverle in una maniera o nell'altra.
Niente di più .
Raggio d'azione finito.
E di solito ce ne lagnamo, non avevamo scelta. Che schifezza.
Ma cosa succede quando il bivio c'é e devi scegliere?
Destra, sinistra?
Vado, resto?
Si, no?
Stare fermi senza prendere una strada, nell' indecisione, può sembrare una soluzione facile, ma non lo é.
Non facendo scelte hai comunque scelto.
Quindi avrai comunque le tue conseguenze con cui passare le notti.
E una volta che hai preso la strada? Per mezzo di un testa o croce, perché comunque come faccio a sapere che direzione prendere se non so qual é la meta alla fine della strada?
Sorte?
Sensazioni?
Non so.
So solo che la strada, per molti tratti ha fatto cacare.
Mi hanno picchiata, derubata e lasciata a piedi.
Non ho più nessuna valigia di quelle che mi ero portata da casa.
Solo alcune zavorre ai piedi, palle e catene di cui non credo di avere la chiave.
E poi ho la mia borsa, piena di me.
E mal che vada se mi stanco, vaffanculo strada, io vado a correre nel prato.

-' Ma che poi, non ho capito, durante il sesso orale..cos'é che si deve dire?'
M. -Anni e anni fa-


Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbero piacerti (forse)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...