lunedì 16 dicembre 2013

Tempi probabilmente morti

Sono incazzata.
Ora delusa.
Triste.
Adesso non mi frega un  cazzo onestamente.
Poi sono incazzata di nuovo.
Nervoso.
Schifo.
Direi che il giusto riassunto delle mie sensazioni attuali sono un Bha definitivo.
Ammettere che la gente che ci ha ferito potrebbe essere veramente parte di una categoria oscena di esseri umani è facile.
In teoria.
In pratica se ci avresti passato la vita con queste persone, la cosa si complica.
Diciamo che prendere atto di questa cosa ti fa pensare che anche tu di intelligenza non brilli.
Io ci ho provato.
Lo giuro.
Ci ho provato a  pensare che c'era un motivo, che avrai fatto dei ragionamenti, che parte di te sa che la vita che fa è una merda, che l'eliminazione è da codardi, che ferire e far finta di nulla è da 'persone molto poche', che hai preso coscienza, che c'è qualcosa in te.
Che non è stato tutto sprecato.
L'energia, il cuore, il tempo.

Ma poi fai ste cose e io non posso che pensare che sei pirla e basta.
E oggi lo penso.
Magari domani no, ma oggi sì.
Tempo perso quindi.
Buttato nel cesso pensando fosse un mare cristallino.
Regalato a maiali chiazzati che parevano cavalli bianchi.
Lo so, nulla va sprecato.
Lo penso sempre tranne oggi.
''Ehi.. mi dispiace.. Non darti colpe che non hai. Tu sei splendida, lui si fotta.''
''Le tue riassuntive conclusioni mi piacciono molto.''
Lo so è una citazione di parte, ma chissenefrega.



- ' Se tu volessi ti sposerei, davvero.'
- ' Io invece ti denuncerei, anche se tu non volessi. Davvero.'
   G & Anonimo






2 commenti:

  1. Anonimo14:24

    http://www.lifehack.org/articles/communication/ten-things-stop-caring-about-you-want-happier.html

    perdonati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatto, quasi.
      E' che devo smetterla di pensare di dover perdonare anche gli altri.

      Elimina

Potrebbero piacerti (forse)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...