mercoledì 26 novembre 2014

Che donna sei?

Sei una femminuccia siediti composta.
Non fare certi giochi, sei una feminuccia, comportati bene.
Sistema la tua camera, sii ordinata, sei una femmina.
Aiutami a pulire che sei femmina, devi imparare.
Hai paura perchè sei una femmina!
Questi sono giochi da maschio.
Se non impari a stirare/cucinare / lavare/ rammendare chi ti sposa?
Non dire le parolacce che in bocca ad una ragazza stanno male.
Donna al volante pericolo costante.
Curati che sei una donna, poi è chiaro che tuo marito ti tradisce.
Ti ha tradito perchè è una zoccola.
Ma se vai in giro vestita così poi non ti lamentare se ti stuprano.
Andrà anche nello spazio, ma è un cesso.
Bella e stupida, normale.
Quella non la da a nessuno, è una figa di legno.
Me l'ha data la prima sera, è una troia.
Minchia che cesso, è obesa.
Sì, ma non ha nemmeno le tette.
Carina, ma ha un brutto culo.
Quella ci sta sicuro, si vede.
Dice di no, ma in realtà vuole.
Sì, ma quella è frigida.
Fa certi numeri, è proprio un troione.
Fa la simpatica perchè ci sta, mi provoca.
E' acida, chissà da quanto non scopa.
Signorina, il colloquio è andato bene. Ha intenzione di avere figli?
Il curriculum è ottimo, ma ci vuole la bella presenza.
Voi donne, si sa,siete delle rompi coglioni.
Oh ma quanto parlate, non state zitte un secondo.
Ormai è vecchia.
Oh bella figaaaa!
A' cofanooo!
Quella me la scoperei.
Sta con quello solo perchè ha i soldi.
Le donne sono tutte uguali,guardano solo il portafoglio.
Mia mamma lo cucina meglio.
Mi hai stirato le camicie?
Ma le cena non è ancora pronta?
Avete voluto la parità? adesso svegliati.
E' zitella.
Ma chi vuoi che se la pigli quella ormai.
Se ci ha provato è perchè tu gli hai dato modo.
Una donna che non puo' avere figli non è una donna.
Che donna è una che non vuole figli?
Comunque da quando ha avuto il terzo figlio si è sformata.
Non sa nemmeno cambiare un pannolino.
Non è una brava madre.
Dovrebbe stare a casa con i suoi figli.
Ma che donna sei?

Esatto.
Che donna sei?
La prima violenza sulle donne è quella che ci fanno ogni giorno vestendoci di pregiudizi, sempre, ogni momento, per tutto, senza mettersi mai, nemmeno per un secondo, nei panni di una Donna.
L'altra è quella che ci facciamo da sole, cercando di essere tutte le donne che vorrebbero fossimo, sentendoci troppo spesso inopportune, sbagliate e in colpa.
Dimenticandoci la donna che vogliamo essere e che siamo.



-' E quello che si incazza perchè non ci sto!'
-' Pensa che quell'altro si incazza perchè ci sto.'
   G&F








domenica 23 novembre 2014

Verità

Non so perchè io mi metta a scrivere quando non ho niente da dire.
Nemmeno a me stessa.
Proprio niente di nitido.
Ci sono solo pensieri latenti sospesi come nuvole, ma probabilmente meno interessanti.
Ma di sicuro una somiglianza c'è.
Cambiano forma con una velocità sorprendente.
Prima sembra un cavallo e poi un grattacielo.
Prima penso di aver capito tutto e poi niente.
Pensi che hai ragione tu, poi che esistono altri punti di vista plausibili e poi che sono tutte cazzate.
Che non sono quelle le cose che contano.
E che poco c'è da pensare e filosofeggiare su altro e altri, quando per prima, stai ancora capendo chi sei tu.
Come sei, quando sei così, chi eri, cosa ne è rimasto e quali schemi usi perchè ti servono, ti salvano, pur non piacendoti, li conosci e ti sembrano rassicuranti.
Catene comode.
Più o meno.
Chissenefrega, in verità.
La verità è che non c'è la verità.
Non assolutamente, almeno.
E che se anche ci fosse, a noi interessa la nostra, quella personale , quella che crediamo sia, quella che è vera per noi.
Ho un letto sfatto.
Mi viene da piangere e ho voglia di ridere.
E so solo che sono disposta a piangere tutte le volte necessarie a poter ridere sempre.


- ' Non so cosa ho detto, ma secondo me l'ho detto bene.'
    A.




giovedì 20 novembre 2014

Se fossi intelligente

Se fossi intelligente adesso dormirei.
Non avrei mai iniziato a fumare.
Non starei fumando nemmeno ora.
Non avrei attaccato il caricatore del cellulare senza collegarlo al cellulare.
E avrei fatto delle connessioni tra: odore di bruciato + 14 candeline accese per la casa  + pensile di legno vicino ( molto vicino) alla fiamma.
Se fossi intelligente non avrei aperto un blog che parla delle mie turbe mentali e non ( dove NON si riferisce a turbe e non a mentali, giusto per chiarire) ma avrei aperto un blog di fashion, fingendo di essere una ragazza molto trendy e citando le più disparate marche di abbigliamento.
Sarei gettonatissima ed avrei  pacchi e pacchi di omaggi da parte delle sopracitate case di abbigliamento.
E avrei risolto il mio problema da armadio troppo vuoto (già detto qui).
O in alternativa mi sarei fatta dei selfie, molti selfie, con la faccia da figa al naturale studiata per ore.
Possibilmente in mutande e con un cucciolo di cane.
Se fossi intelligente polemizzerei su qualsivoglia argomento, da articoli di giornale che legge solo mia nonna dal parrucchiere al nuovo template di facebook, il tutto coronato da immancabili #hashtag #che #fanno #molto #social #echevannounpocontutto #comeilnero #ocomealtromanonsidice.
Se fossi intelligente ora non sarei qui a menarmela sul mio rapporto con il mio prossimo ( e per mio prossimo intendo mio unico) su quanto meglio potrà trovare o su quanto meglio può aver avuto.
Nè su quanto sia meravigliosamente spaventoso avere qualcuno che cambia la tua giornata anche con poco, senza nemmeno accorgersene.
E se fossi, davvero intelligente, non le scriverei qui queste cose.
E non scriverei 'nè' a capo, dopo il punto, che non si fa.
E non cercherei di difendermi sempre, che tanto non serve e che dopo 8 minuti di apparente potenza mi fa sentir pure cretina, farlo.
Se fossi intelligente farei cose più furbe, avrei meno pensieri, mi farei meno domande sulle mille sfaccettature dell'esistenza, sentirei la metà di quanto sento, non avrei fatto tutto quello che ho fatto nella vita, non sarei chi sono e non avrei lasciato aperta finestra, porta e cuore quella notte, per tutte le successive notti,fino ad oggi.
Anzi domani.
E domani.
E domani.
E domani.
Se fossi intelligente avrei fatto tutt'altro, ma grazie a Dio sono scema.


- ' Potresti almeno darmi qualcosa!'
- ' Fuoco?!'
    Z.

Zucche vuote

Potrebbero piacerti (forse)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...