giovedì 5 marzo 2015

Siamo tutti aeroporti internazionali

Un studio di psicologia afferma che l'insicurezza è la parte che più attira la nostra attenzione.
Viviamo cercando di camuffarla, a noi stessi e agli altri.
Tramutiamo le nostre insicurezze nelle nostre convinzioni.
Gli aeroporti che si autodefiniscono Internazionali, ad esempio, sono i più piccoli, i meno famosi, i meno internazionali.
Quelli veri non hanno bisogno di epiteti.
Succede uguale con le persone.
Quindi diffidate dagli uomini che si definiscono costantemente buoni.
Leali.
Play boy.
Spiriti liberi.
Maschi.
Forti.
Se lo sono si vedrà e non sarà l'udito a convincervene.
E diffidate dalle donne che si dicono emancipate.
Totalmente indipendenti.
Femmes fatales.
Donne vere, perchè non fanno cose da donne.
In realtà, se potessero, starebbero volentieri a casa a far l'arrosto.
Altro che no.
E diffidate anche  da me quando dico che non ho bisogno di nessuno, mai.
Perchè è una cazzata.
Perchè anche io vorrei qualcuno che sappia come si prende una mano senza lasciarla quando trema.
In fondo.
In fondo abbiamo dentro tutti un aeroporto internazionale che cerca conferma della sua grandezza.
Forse.


- ' E tu chi sei? '
- ' Un' altra domanda? '
   G.










Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbero piacerti (forse)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...