sabato 16 luglio 2016

Le spalle larghe

Di tutti i modi in cui si possono avere le spalle, chissà per quale scelta di un divertito Destino, pare che io le abbia larghe.
O meglio che debba averle.
Mai e dico mai successo che io mi ritrovassi a credere di averle coperte o che abbia potuto vivere su quelle di qualcun altro.
Mai che le abbia voltate con una leggera noncuranza o che abbia usato quelle degli altri con una bella preposizione articolata davanti per parlare di chi non poteva vedermi.
Niente.
Io le spalle nemmeno le do.
Per dire.
Io le spalle le ho larghe o almeno così pare.
Non che alla vista si direbbe, però deve essere così.
Perchè chi ha le spalle larghe le sopporta tutte le cose della vita.
Se le carica proprio lì e se le porta in giro per chilometri.
Se capita aggiunge al carico anche quelle degli altri, che tanto ormai son di strada.
E se son larghe, le spalle, di spazio ce n'è e allora pare che, sempre quel burlone del Destino di cui sopra, le metta alla prova le tue spalle.
E la gente te lo dice pure mentre ti vede curva sotto il peso di quel carico, con una bella pacca lì dove non c'è più spazio ' Tanto tu hai le spalle larghe!'
Ma lo spazio è finito.
La soma la lascio qui, al ciglio della strada.
Vieni a prendertela.
Che se mi volevi carica mi dovevi far nascere mulo.
E invece son altro e di largo mi bastano testa e cuore, Destino.







Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbero piacerti (forse)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...