sabato 13 agosto 2016

Più uno

Non è meta, nè traguardo.
E' un più uno, un' aggiunta, un gradino, un passo.
La direzione ancora non la so.
Alcuni anni ho creduto di saperla, altri la sapevo ma poi ho cambiato idea.
Oggi so di non conoscerla e mi sta bene.
Mi affido di più a quello che sa arrivare, senza accanirmi sul raggiungere.
Conosco solo come mi voglio sentire e che panorama voglio guardare, la strada la ignoro
Non ne conosco l'ampiezza, la pendenza, le curve.
Non so se ci saranno ostacoli, interruzioni o ristoro.
E non voglio saperlo, perchè del resto io sono questo.
Mi annoiano le cartine, non seguo i cartelli, non chiedo ai passanti.
In compenso, di quello che resta dietro di me, vedo tutto come se potessi tenerlo tra le mani.
Ci sono stati viaggi, posti nuovi, persone da raccontare.
Cambi di prospettiva, di programma e di intenzione.
Ho amato tanto e tanto odiato.
Riso molto, ma meno di quanto avrei voluto.
Pianto da rischiare di prosciugarmi, ma non troppo, perchè il pianto non è mai troppo se serve a mondare il cuore.
Ho pensato di essermi persa e aspettato di essere ritrovata.
Sbagliando in entrambi i casi.
Ho corso e poi sono rimasta seduta senza forze, per più tempo del dovuto.
Ho buttato via giorni e ne ho riempiti altri di impegni degni di una settimana.
Ho gridato e sono stata zitta quando non volevo, non dovevo.
Ho sbagliato e ho subito sbagli di altri sulla pelle.
Alcuni bruciano ancora.
Ho perso qualcuno, qualcun altro l'ho lasciato andare.
Altri sono arrivati.
Io mi sono conosciuta di nuovo.
E qualcuno è sempre stato qui, dove è sempre stato.
Trentuno.
Non mi piacevi,sai?
Niente cifra tonda, niente passaggio di decina, niente di eclatante, tu.
Ma quell'uno, oggi, sa di cammino, di un passo a mezza punta, in avanti, su per quella strada che non so.
Lieve, deciso, coraggioso.
Oggi mi piaci trentuno.
Auguri a noi e ai nostri passi.









Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbero piacerti (forse)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...