martedì 19 settembre 2017

Pre-occupazioni

Occupavano la gran parte dello spazio, le preoccupazioni.
Che poi stupirsi è idiota perchè lo dice la parola cosa sono questi affanni, le preoccupazioni, appunto.
Sono qualcosa che occupa lo spazio che prenderebbero le occupazioni se ci mettessimo finalmente a fare quello che non facciamo perchè siamo preoccupati.
Pre-occupati a farci angosciare da quello che ancora non abbiamo fatto, quello che ancora non è successo.
Allora non cambio lavoro, percorso, casa.
Vivo un po' meno, amo un po' meno, sto un po' più ferma.
Cammino a testa bassa, mi vesto senza dare nell'occhio, rifletto quattro giorni sul da farsi e poi non faccio. E mi pre-occupo la testa a pensare a quello che succederebbe se mi vedessi fare quello che non faccio perchè spreco tutto il tempo a immaginare le conseguenze di quello che non sto facendo.
Scrivo meno, anche, pre-occupata come sono a decidere se quello che dalla testa passa alle mani, alla tastiera e poi allo schermo è stupido o banale o incomprensibile.
Ma ho iniziato il testo al passato e per coerenza, per lo meno, scrivo comunque, vivo comunque, faccio come se lo spazio fosse finalmente libero.
Libero per le voglie che ho.
Quelle vere.
Quelle che con l'altrui non hanno nulla a che vedere.
Sono le 11.22 del mattino e ho già cambiato umore sette volte.
Ho sorriso da sola, due.
Tre volte grazie ad altri, è giusto dirlo.
Quattro volte ho sbuffato con convinzione.
Ho affondato il coltello in un barattolo di marmellata che non sapevo datare.
L'ho mangiata comunque.
Ho avuto il batticuore e le mani che tremavano.
Ho pensato che riuscirò a fare esattamente tutto quello che desidero.
Ho pensato che non so nemmeno bene cosa desidero.
Ho pensato che non ce la farò mai.
Non so cosa possa succedere da qui alle fine delle ventiquattro ore della giornata.
Ma non sono preoccupata.
C'è spazio.







2 commenti:

  1. Secondo me hai i poteri magici, non per quello che scrivi, ma per quando lo scrivi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto bene.
      È già qualcosa,
      grazie.

      Elimina

Potrebbero piacerti (forse)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...